Chirurgia della mano

La mano, come affermano molti autori è lo strumento della mente e ci permette di interagire con il mondo esterno. La sua correlazione con il cervello è molto stretta e il suo ruolo è fondamentale nella comunicazione sia attraverso i gesti che attraverso il linguaggio scritto.
La mano ci permette di esprimere le nostre emozioni, ecco perchè quando si verifica una sua lesione o una disfunzione, questa si tramuta in un’importante perdita di equilibrio.

Diventa importante ripristinare in tempi brevi la funzionalità perduta e in modo sinergico si possono utilizzare sia terapie farmacologiche allopatiche che omeopatiche o fitoterapiche, sia applicazioni di terapie fisiche con apparecchiature innovative, ma di comprovata efficacia.
Laddove il danno dei tessuti della mano sia grave diventa assolutamente necessario un approccio chirurgico.

La chirurgia della mano dovrà sempre essere eseguita solo da professionisti con notevole esperienza nonché grande conoscenza anatomica e biomeccanica della mano e delle tecniche chirurgiche più innovative.

Il recupero funzionale inoltre va sempre completato dal lavoro di fisioterapisti specializzati.

VISITE SPECIALISTICHE
  • SINDROMI NEUROLOGICHE COMPRESSIVE
    Sindrome del tunnel carpale, compressione n. ulnare al gomito.
  • M. DI DE QUERVAIN POLSO
  • DITA A SCATTO
    Tenosinoviti, stenosanti
  • NEOFORMAZIONI CISTICHE ARTROSINOVIALI E TENDINEE
  • TENDINITI / SINOVITI
  • OSTEOARTROSI
    Articolazioni delle dita e del polso.
  • RIZARTROSI
    Osteoartrosi articolari trapezio e metacarpale.
  • RIGIDITA’ ARTICOLARI POST-TRAUMATICHE
  • M. DI DUPUYTREN
  • TRAUMATOLOGIA DELLA MANO
    Fratture, distorsioni, lesioni tendinee e nervose
  • MALFORMAZIONI CONGENITE
INTERVENTI CHIRURGICI
  • DECOMPRESSIONE
    Tunnel carpale, canale di Guyon, canale cubitale al gomito.
  • TENOLISI SEMPLICE
    Per aderenze fibrose, per dito a scatto, per M. di de Quervain.
  • ARTROLISI
    In rigidità post traumatiche.
  • ASPORTAZIONE CISTI
    Tendine e artrosinoviali.
  • PLASTICHE CUTANEE
    Con o senza innesto, per cicatrici o retrazioni.
  • TENORRAFIE E REINSERZIONI TENDINEE
  • RICOSTRUZIONE di lesioni legamentose digitali e del carpo
  • LEMBI DIGITALI DI SCORRIMENTO per amputazioni apicali

RIDUZIONE E SINTESI DI FRATTURE della mano e del polso